SHARE

FantAffari & FantAllenatore - Quotazioni ed analisi dopo la 32.a giornata

RITORNA IL NOSTRO APPUNTAMENTO DEL GIOVEDÌ ALLA RICERCA DEI MIGLIORI AFFARI PER LA VOSTRA FANTASQUADRA


|

Il campionato si avvia verso il rush finale ed in molte fantaleghe questo è il momento clou della stagione. Ora qualsiasi mossa in fase di mercato può fare la differenza tra la vittoria finale e la sconfitta, tra la gloria e la disperazione. Per cui senza tanti giri di parole è tempo di gettarci a capofitto nella nostra analisi delle quotazioni del listone della redazione Napoli.

PORTIERI

La situazione dei portieri nel nostro massimo campionato sta diventando sempre più delicata, sono ormai molti i numeri "12" che stanno sfruttando questo finale di stagione per mettersi in mostra, magari per trovare un posto da titolare nella prossima annata o per giocarsi la riconferma nell'attuale società. Tra gli estremi difensori che potrebbero garantire maggiori soddisfazioni in questo finale di stagione segnaliamo il laziale Strakosha (7) che, sfruttando l'infortunio di Marchetti (7), sta garantendo una certa continuità di rendimento e che si gioca la possibilità di guadagnarsi i gradi da titolare nella prossima stagione. Complice la difficile situazione della squadra, chi sta facendo meno bene è il palermitano Fulignati (2), non è ancora giunto il momento di affidargli le chiavi della vostra porta, nonostante la sua titolarità è meglio guardare altrove. Se invece volete puntare sul sicuro è meglio spendere qualche credito in più ed assicurarsi i servigi del portiere della Roma Szczęsny (17). Per i giallorossi lo Scudetto sembra ormai lontano, ma il dovere gli imporrà di provarci fino in fondo, inoltre l'impegno contro il Pescara sembra tutt'altro che insormontabile.

DIFENSORI

Quattro i difensori in gol nell'ultimo turno e tutti con gol pesantissimi. Pasqual (8) si è regalato la gioia del gol dell'ex ed ha messo una seria ipoteca per la permanenza dell'Empoli in Serie A; Acerbi (16) ha segnato la rete del definitivo 2-1 del Sassuolo contro la Sampdoria, ma soprattutto i gol di Romagnoli (8) e Zapata (7) hanno permesso al Milan di recuperare in extremis il primo derby dell'era asiatica del capoluogo meneghino. Per quanto riguarda la prossima giornata potrebbe rivelarsi particolarmente interessante rivolgere il vostro sguardo in casa Atalanta. Gli orobici hanno un pacchetto arretrato molto abituato a fornire i bonus, tra Conti (14), Caldara (12) e Masiello (12), chissà che non possa esserci un aggiornamento delle statistiche. Rimanendo in tema bonus, sono invece da mettere nel dimenticatoio le difese di Genoa e Sampdoria, tra le due squadre non è ancora uscito neppure un "+3" anche se nell'ultimo turno il sampdoriano Silvestre (11) ci è andato particolarmente vicino.

CENTROCAMPISTI

Tanti i centrocampisti a trovare la via della rete nell'ultimo turno. A spiccare su tutti è però il cagliaritano Joao Pedro (10), il brasiliano ha sfoderato il suo primo "+6" della stagione dopo un periodo tutt'altro che favorevole. Chi invece pare essere in un buono stato di forma è l'empolese El Kaddouri (9), autore di tre gol nelle ultime quattro giornate, il suo acquisto, visto anche il prezzo non esorbitante, potrebbe essere la mossa giusta da fare in vista di questo finale di stagione. Se invece avete qualche credito da investire e volete rinforzare il vostro centrocampo, puntate diritto sull'atalantino Gomez (30). Gli orobici sono ad un passo dall'impresa storica e siamo certi che il folkloristico argentino farà di tutto per portare i suoi compagni in Europa dopo tantissimi anni di assenza. Se invece avete solamente pochi crediti a disposizione e volete tentare una scommessa, potreste fare un pensierino sul pescarese Coulibaly (1), gli addetti ai lavori hanno già rivolto le loro attenzioni su questo mediano ed il tecnico Zeman sembra ben disposto a lanciare l'ennesimo giovane sul palcoscenico italiano.

ATTACCANTI

Continua serratissima la lotta per il titolo di capocannoniere, Dzeko (34), Belotti (35) e Higuain (37) sembrano essere ancora i favoriti, mentre Icardi (31) e Mertens (28) sono qualche gradino più sotto. Ovviamente questi nomi sono tutti obiettivi sensibili da adesso fino al termine della stagione, le rispettive squadre li aiuteranno in ogni maniera per raggiungere questo ambito obiettivo. Se invece non potete permettervi il lusso di spendere cifre così importanti, potete sempre ripiegare su qualche nome altisonante come il crotonese Falcinelli (15), o il sampdoriano Schick (15). Il ritorno di Juric sulla panchina del Genoa ha portato bene anche al giovane Simeone (14), il Cholito è tornato alla rete dopo diverso tempo, ma la sua incostanza non lo rende eccessivamente appetibile in un momento così delicato della stagione. Infine per i nomi a bassissimo costo segnaliamo il possibile impiego dal 1' dell'argentino Boyé (6) tra le fila del Torino, chissà che il numero 31 granata non possa togliersi la prima soddisfazione personale nel nostro campionato.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!