SHARE

FG YOUNG - Saranno Famosi: Andrea Vassallo, il servitore che vuol diventare re

l'attaccante ex milan primavera ha già segnato un gol con il brescia in serie b


|

Ha giocato nelle giovanili del Milan, è stato svezzato da Inzaghi prima e Brocchi poi e proprio quest'ultimo lo ha voluto ancora per il Brescia che ha guidato fino a poche settimane fa: Andrea Vassallo, classe 1997, sta provando a mettersi in luce in Serie B, prima di tornare a giocarsi le sue carte ai più alti livelli. E già, perché dopo esser rimasto svincolato dai rossoneri, Vassallo è stato tesserato dal Bologna, che lo ha poi girato in cadetteria - al Brescia, appunto - per testarlo. E per ora, a fronte del poco spazio, si è fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa.

CHI È - Nato a Milano il 30 settembre del 1997, all'età di 16 anni entra a far parte della Primavera del Milan. Nel 2014/15 la migliore stagione tra le giovanili rossonere, poi l'anno scorso con Mihajlovic prima e Brocchi poi qualche chance di andare in prima squadra, ma mai concretizzata. A fine stagione, però, il Milan non gli rinnova il contratto e lui afferra al volo il treno che lo porta a Bologna. I rossoblù credono in lui, ma scelgono di darlo in prestito per farlo crescere: ecco che si presenta la chance Brescia, dove lo allena proprio il suo ex tecnico Brocchi. L'esordio, il primo gol e poi lo spazio che viene a mancare. Ma Vassallo ha dimostrato di avere numeri e caparbietà per giocare a buon livello. E lo dimostrano anche le reti messe a segno nella Nazionale Under 18.   RUOLO E CARATTERISTICHE TECNICHE - Attaccante centrale, alla bisogna esterno offensivo, è un giocatore potente e tecnico, rapido e duttile. Si adatta bene agli attacchi a 3, ma il suo ruolo ideale sembra quello di seconda punta in un 4-4-2 o in 3-5-2, affiancando un centravanti puro.   

STATISTICHE - Riassumiamo in una tabella presenze, reti e assist di Andrea Vassallo.

In Nazionale conta una presenza con l'Under 19 e 5 partite, con due reti, in Under 18.

*sono escluse le presenze con la seconda squadra e le giovanili.

SQUADRASTAGIONE - COMPETIZIONEPRESENZERETI ASSIST
BresciaSerie B - 2016/1731-
Brescia Coppa Italia - 2016/171--

PERCHÉ TENERLO D'OCCHIO - Perché la testa è quella giusta e le qualità anche. Vero che il Milan lo ha lasciato andare, ma se non è finito nell'anonimato della Lega Pro, ma è stato subito tesserato da un altro club di Serie A significa che siamo di fronte a un buon giocatore.  
Andrea Vassallo esulta dopo un gol in Under 18 (Getty Images)

+
A CHI SERVIREBBE IN SERIE A - Per il ruolo che riveste, se si adattasse a un attacco a 3 potrebbe far bene al Sassuolo. Ma anche alla casamadre, il Bologna, potrebbe crescere e trovare spazi importanti. E se Crotone o Empoli si salvassero...  
DICONO DI LUI (IN COLLABORAZIONE CON 'LA GIOVANE ITALIA') -  Cristian Brocchi (ex allenatore Brescia e Primavera Milan): “È giocatore interessante. Combattivo e freddo sotto porta. Da decifrare ancora completamente la sua posizione ideale. Può essere impiegato in tutti i ruoli d'attacco, con buona efficacia, anche se credo che la sua posizione ideale sia quella di prima punta o meglio ancora insieme ad un altro attaccante in un attacco a due”CHI CI RICORDA (IN COLLABORAZIONE CON 'LA GIOVANE ITALIA') - Thomas Müller



Vassallo in azione in Italia Under 18 - Iran Under 18 (Getty Images)

+

"Saranno Famosi", come il telefilm degli anni '80 o gli amici di Maria De Filippi. Una rassegna settimanale - con due uscite in programma, sempre di martedì - sui giovani talenti chiamati ad essere i protagonisti del domani: aneddoti, analisi e giocate degli Under 23 di tutto il mondo che potrebbero, perché no, divenire un giorno beniamini della nostra Serie A. Dal 18enne brasiliano che vanta già numeri da capogiro in patria, al 20enne inglese che difficilmente riuscirà ad adattarsi al nostro campionato, senza dimenticare il giovane italiano costretto al girovagare tra serie minori e squadre Primavera. Perché non si vive di soli FG Files, ma anche di possibili colpi del domani. Fg Young, per servirvi.     


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!