SHARE

HIT PARATE - I portieri delle big le certezze della settimana. In alternativa Viviano e Berisha le scelte sagge

guida allo schieramento dei portieri: indici di appetibilità per la 23.a giornata


|

BUFFON SASSUOLO 99

Che dire? Bentornato, Gigi! Szczesny è stato mostruoso, ma ubi maior...Gigi torna titolare in campionato dopo il rigore parato in Coppa Italia. Contro il Sassuolo in casa, nonostante Babacar, può passare un sereno pomeriggio.

REINA benevento 98

All'andata il primo set è finito 6-0. L'obiettivo del Benevento è evitare un altro punteggio tennistico, ma non sarà facile. Stanno venendo meno anche le motivazioni...

HANDANOVIC CROTONE 97

Scelta sempre saggia quella che riguarda lo sloveno, anche contro un Crotone indemoniato dalla beffa di domenica scorsa. Fidiamoci a occhi chiusi di Samir.

ALISSON hellas verona 94

La Roma sta toccando il fondo del barile, ma lui non ha mai svestito i panni del supereroe e continua a collezionare voti mostruosi. Anche al Bentegodi può ripetersi.

STRAKOSHA GENOA 92

In casa la Lazio è sempre un buon partito. Se a ciò accoppiamo il dato offensivo non esaltante del Genoa, possiamo virare con convinzione sull'albanese.

VIVIANO TORINO 90

Arriva da un voto a dir poco pazzesco a Roma contro i giallorossi. In casa si fa sempre notare per buoni interventi. Il lavoro di Gigi Turci sta dando i primi veri frutti. Crediamoci anche contro il Torino, ancora privo di Belotti, almeno dall'inizio.

BERISHA CHIEVO 88

Chievo in difficoltà nell'ultimo periodo, che proverà a sfruttare le fatiche di coppa nerazzurre, ma Berisha ci sembra attento e riposato.


MIRANTE FIORENTINA 86

Ok, i Viola rappresentano la classica bestia ferita, che può scatenarsi da un momento all'altro. I problemi ci sono e non possono essere ignorati, per questo Antonio non sembra una cattiva scelta.

MERET cagliari 84

Lo aspettavano in tanti. L'esordio è stato buono, e proverà a ripetersi contro il Cagliari. La Spal è in un discreto momento e possiamo sfruttarlo.

DONNARUMMA udinese 82

Il Milan viene da tre vittorie di fila in campionato e uno 0-0 in Coppa contro la Lazio di Immobile. Motivi sufficienti per convincerci a schierare il giovane Gigio.

RAFAEL SPAL 80

Entrato a freddo, e molto bene, al posto di Cragno, ha difeso il pari dei suoi, e si prepara a fare lo stesso contro la Spal degli indiavolati Antenucci e Paloschi.

BIZZARRI MILAN 79

Sempre convincente l'argentino. Rischio calcolato contro un Milan ridestato, ma i malus non dovrebbero essere così certi.

PERIN lazio 77

I numeri parlano per lui, subisce poco, ma Immobile ha fame di gol e in questa situazione l'orda di zombie può essere meno pericolosa. Da usare con cautela.

SORRENTINO atalanta 75

Sempre dura a Bergamo contro il vichingo e il folletto argentino. Troppi i pericoli, diamo ancora a Stefano un turno di riposo.

NICOLAS ROMA 74

Verona double-face. Se dovessimo basarci su Firenze, lo metteremmo a occhi chiusi, ma è pur vero che la Roma prima o poi dovrà tornare a fare una vittoria.

SIRIGU sampdoria 72

Quagliarella torna con l'intenzione di  fare male. Il Doria vuole consolidare la posizione per l'Europa. Lasciamo in panca Sasà per questo turno.

SPORTIELLO bologna 71

Ancora molta cautela dopo il disastro di domenica scorsa. Aspettiamo tempi migliori...

CORDAZ inter 69

Non ci sarà Icardi, ok, ma siamo sicuri che con la voglia di Eder non sia lo stesso, se non addirittura peggio, visto l'ultimo periodo turbolento dell'amico Maurito?


CONSIGLI juventus 67

Certo, alla Juve mancano tantissimi protagonisti, però Consigli rischia comunque il pomeriggio da incubo.

BRIGNOLI NAPOLI 65

Dovrebbe tornare lui, ma, sinceramente, anche se ci dovesse essere Puggioni, contro questo Mertens, non serve un genio a capire che non si può mettere il portiere del Benevento.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!