SHARE

Consigli Fantacalcio, i 5 migliori e i 5 peggiori portieri da schierare nella 28.a giornata

Sirigu e Meret da mettere, Incubo Musso e Sorrentino, meglio evitare HANDANOVIC


|

I MIGLIORI 5

SIRIGU - Il Torino è lanciatissimo verso un sogno europeo, il suo record di imbattibilità si è interrotto a Frosinone ma resta di gran lunga uno dei portieri più fanta-affidabili. Specie in casa, soprattutto contro una squadra poco prolifica contro il Bologna.

GOLLINI/BERISHA - La gara in casa col Chievo si preannuncia più che in discesa. 8 gol in 13 trasferte il ruolino di marcia ben poco altisonante dei gialloblù

DRAGOWSKI - Col Frosinone, davanti ai propri tifosi, rischia di diventare la partita più importante nel rush finale all'interno della lotta per non retrocedere. 90 minuti da non sbagliare, in primis per la fase difensiva.

MERET - L'Udinese di per sé non sembra essere uno spauracchio. Se a questo aggiungiamo le diverse assenze, un Napoli motivato dallo spettro Milan lì a -6 e le seconde linee vogliose di mettersi in mostra, il quadro è completo.

STRAKOSHA - Manca Immobile, ma la difesa sarà al gran completo. Cornice di pubblico da grandi occasioni, verso una rincorsa al quarto posto ancora nel pieno. Peraltro Inglese non è al meglio e a centrocampo nel Parma mancheranno Scozzarella e Stulac, con Machin dal 1'. Insomma, contesto ideale per vincere la partita.


I PEGGIORI 5

MUSSO - Col Napoli, al San Paolo, non è mai una buona idea rischiare. Considerate le defezioni nella retroguardia friulana, la possibilità di un pomeriggio da mal di testa è più che concreta.

SKORUPSKI - Belotti è in gran forma, il Torino vuole un piazzamento europeo e il Bologna, anche dopo l'avvento di Mihajlovic, non sembra aver risolto tutti i problemi sulla sua tenuta difensiva.

SORRENTINO - Come Musso, la trasferta di Bergamo è per cuori forti. Il trio Ilicic-Gomez-Zapata fa paura, così come la sfiducia del Chievo che potrebbe andare verso un'imbarcata.

RADU - E' vero, la Juventus viene dallo 'sforzo' Champions. Ma l'adrenalina, la voglia di chiudere i conti prima dei quarti di finale e un periodo di forma invidiabile ci fanno pensare che sfidare Ronaldo e compagni, in questo momento, è un azzardo eccessivo.

HANDANOVIC - Contro l'Eintracht solo un gol incassato proprio grazie a lui. Difficile che il Milan, con un Piatek in stato di grazia, possa essere eventualmente altrettanto clemente. Skriniar e compagni non offrono le dovute garanzie verso il derby: meglio evitare.

Condividi con i tuoi amici!