SHARE

Portieri, chi schierare al Fantacalcio nella 33.a giornata

I CONSIGLI DI FANTAGAZZETTA PER IL PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO


|

Ogni malus vale -1, in caso di imbattibilità arriva un prezioso +1. A volte viene un po' sottovalutata, in realtà la scelta del portiere da schierare al Fantacalcio è tra le più importanti e delicate da effettuare. Quante volte vi capita di ritrovarvi un ballottaggio durissimo da sciogliere e, puntualmente, vi affidate al profilo errato? Cerchiamo di venirvi incontro per cercare il più possibile di evitare questo antipatico vicolo cieco.

FANTACALCIO, I PORTIERI DA SCHIERARE E DA NON SCHIERARE - Spiccano Inter-Roma e Juventus-Fiorentina in questo sabato pasquale, con la ciliegina sulla torta di Napoli-Atalanta lunedì sera. Tanti incroci delicati anche in zona salvezza come Cagliari-Frosinone ed Empoli-Spal. Ecco dunque quali portieri lanciare o meno nella 33^ giornata.

SCHIERABILITA' ALTA

Cragno: Cagliari che vuole blindare la salvezza contro un Frosinone non iper-prolifico in trasferta
Sirigu: il Genoa ad oggi non è una macchina da gol, Toro che invece subisce pochissimo fuori
Strakosha: in casa contro un Chievo retrocesso e zeppo di assenze pesanti, inutile aggiungere altro
Szczesny: quale modo migliore di un +1 di imbattibilità per festeggiare lo scudetto davanti ai propri tifosi?

SCHIERABILITA' MEDIO-ALTA

Donnarumma: buone chance di non subire reti, ma col ritorno di Gervinho qualche scricchiolio è preventivabile
Audero: Bologna solido in casa ma Orsolini sembra l'unico in grado realmente di creargli grattacapi
Dragowski: viene dall'8.5 in pagella, nella delicata sfida interna con la Spal l'obiettivo è confermarsi anche se non sarà facilissimo
Musso: un fattore in casa per l'Udinese da quando c'è Tudor, Sassuolo peraltro senza troppe pretese
Handanovic: sono le sue partite, servirà la sua grande esperienza per aiutare l'Inter a blindare contro la Roma il terzo posto

SCHIERABILITA' MEDIO-BASSA

Sepe: Piatek, Suso e Calhanoglu sono tre motivi sufficienti per far propendere altrove le nostre scelte
Skorupski: sfidare il capocannoniere della Serie A non è mai un qualcosa di rassicurante, Samp molto prolifica in questa fase
Sportiello: la squadra di Maran vorrà chiudere in bellezza i conti salvezza davanti alla propria gente, meglio di no
Viviano: Caputo, Krunic e la sorpresa Oberlin rischiano di essere spauracchi più incisivi del previsto
Radu: non ci saranno Zaza e Iago Falque, ma Belotti e un Baselli avanzato possono dare molto fastidio alla difesa a tre rossoblù
Consigli: con Tudor l'Udinese gioca decisamente meglio e segna molto di più, occhio a non fidarvi a occhi chiusi
Mirante: la voglia di Icardi, il ritorno di Lautaro, e poi Perisic, Politano e l'ex Nainggolan. Alternative? Meglio
Meret/Ospina: Atalanta motivatissima e Napoli stanco oltre che sfiduciato, il trio Ilicic-Gomez-Zapata non è da sfidare al fanta
Gollini: è pur vero che gli azzurri non vorranno fare brutta figura a pochi giorni dal KO con l'Arsenal, almeno un malus arriverà

SCHIERABILITA' BASSA

Semper: Sorrentino non convocato e Seculin OUT, si ritrova improvvisamente titolare in casa della Lazio. Decisamente da evitare
Lafont: aria di festa in casa Juventus, Fiorentina demotivata e in fase calante. Si rischia l'imbarcata

Condividi con i tuoi amici!