SHARE

FANTA STAT CORNER - Confronto fra tiri nello specchio, gol e voti

IMMOBILE TIRA IN PORTA PIÙ DI TUTTI, MA DYBALA, ICARDI E THEREAU LO PRECEDONO COME PERCENTUALE DI REALIZZAZIONE


|

Oggi analizziamo le correlazioni fra "tiri nello specchio della porta", gol, voti e percentuale realizzativa. Per farlo, prendiamo in esame tutti i calciatori che hanno tirato fino a questo momento almeno 8 volte nello specchio della porta.

Nella tabella sottostante trovate nell'ordine (per colonna) il nome del calciatore, la squadra di appartenenza, il numero di tiri nello specchio della porta (dato fornitoci da Opta), i gol segnati, la media voto (della redazione di Napoli di Fantagazzetta) e la percentuale realizzativa calcolata come gol fatti su numero di tiri nello specchio effettuati. Sottolineati in grigio i centrocampisti, mentre tutti gli altri sono attaccanti.

+

In testa alla graduatoria dei calciatori che hanno tirato più volte nello specchio della porta troviamo Immobile della Lazio, l'unico ad aver concluso a rete più di 20 volte nelle prime otto giornate. Le sue statistiche mostrano infatti 22 conclusioni nello specchio con 11 gol, con una percentuale realizzativa del 50% che lo pone nelle primissime posizioni anche tenendo conto dei valori dell'ultima colonna. Come se non bastasse, Immobile è anche il migliore fra i giocatori considerati in tabella come media voto, addirittura un 7,12 che certifica il suo elevatissimo rendimento fino a questo momento. Prestazioni che stanno facendo le fortune della Lazio e di chi lo ha in rosa nella propria squadra di Fantacalcio. 

Al secondo posto troviamo un giocatore abituato a tirare molto in porta anche nella scorsa stagione ovvero Dzeko della Roma che però, nonostante un media voto più che positiva (6,79), ha una percentuale realizzativa inferiore al collega laziale fermandosi al 39%. Al terzo posto tre giocatori che stanno facendo le fortune delle proprie squadre: Icardi dell'Inter, Mertens del Napoli e Dybala della Juventus. A parità di conclusioni a rete (17) Dybala è quello con la capacità di tramutare in gol più tiri verso la porta (59%, primo assoluto in tabella), Mertens ha conquistato fino a questo momento la media voto migliore (7) e Icardi si difende più che bene in tutte le classifiche avendo una percentuale realizzativa del 53% e una media voto di 6,75. 

Continuando ad analizzare l'ultima colonna molto bene anche l'ex Udinese attualmente alla Fiorentina Thereau, unico altro giocatore a superare il 50% di rapporto Gol/Tiri nello specchio piazzandosi al secondo posto con il 56% nonostante una media voto discreta ma non entusiasmante di 6,31. Niente male anche Callejon del Napoli (44% di tiri tramutati in gol e 6,62 di media voto) e Higuain della Juventus, anche se da uno come lui ci si aspetta certamente di più (38% di percentuale realizzativa, striminzito 6 in media voto).  Fra i peggiori spicca Coda del Benevento, con 0 gol su 10 tiri e una media voto di 5,42 che rispecchia il suo pessimo avvio di stagione. Percentuali basse per tutti e cinque i centrocampisti in classifica, con Perisic dell'Inter a guidare il gruppo "difendendosi bene" con il 33% di percentuale realizzativa e 6,44 di media voto (gli altri centrocampisti che hanno dimostrato fino a questo momento una elevata propensione al tentare la conclusione sono Verdi del Bologna, Chiesa della Fiorentina, Hamsik del Napoli e Ilicic dell'Atalanta). Non eccezionali anche le percentuali di Berardi del Sassuolo (1 gol su 9 tentativi, 5,5 di media voto), Insigne del Napoli  (3 gol su 15 tentativi ma giocate nel corso della partita che gli permettono comunque di avere un'ottima media voto di 6,88) e Galabinov del Genoa (2 reti su 9 tiri, ma un buon 6,4 di media voto). 

Nelle medie voto oltre ai già citati Coda e Berardi, l'unico altro "aspirante cecchino" a risultare fino a questo momento insufficiente è Inglese del Chievo, che nel suo score ha 2 gol su 8 tentativi e una media voto di 5,88. 


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!