SHARE

Serie A - Juventus-Udinese

Stadio: Allianz Stadium

Arbitro: Chiffi

  ven, 08 mar ore 20:30

Kean esulta per il gol segnato contro l\'Udinese (getty)

Juventus

Juventus
4-1

CONCLUSA

Udinese

Udinese

Juventus-Udinese, 4-1: tabellino, voti, assist e pagelle per il fantacalcio

kean non fa rimpiangere ronaldo e ne fa due all'udinese. emre can, matuidi e lasagna fissano il risultato sul 4-1 e la juventus ha ormai tutte e due le mani sullo scudetto


|

La Juve si dimostra più forte delle critiche, del turnover e delle tensioni, e afferma ancora una volta la sua netta superiorità in Italia strapazzando l'Udinese per 4-1. Strepitoso Kean che apre le danze con una doppietta, poi vanno a segno Can dal dischetto e Matuidi, prima del gol della bandiera di Lasagna.

PRIMO TEMPO - Allegri si gode i 16 punti di vantaggio sul Napoli e fa un turnover totale, varando l'inedito tridente Bernardeschi-Kean-Alex Sandro, con Barzagli rispolverato in difesa. Nicola lancia nella mischia l'inglese Wilmot in mezzo al campo con davanti la coppia argentina Pussetto-De Paul. L'Udinese si asserraglia dietro e la Juventus non sembra intenzionata a premere subito il piede sull'acceleratore, con Rugani che cestina una buona occasione dopo un'uscita non perfetta di Musso. I friulani però fanno "harakiri" e spianano la strada al vantaggio dei padroni di casa: Wilmot regala il pallone ad Alex Sandro, che corre, alza la testa e serve Kean, il quale non sbaglia il tap-in vincente, segnando il secondo gol della sua stagione, il primo in campionato. La Juventus la mette in discesa e cerca senza affanni il raddoppio, con ancora Rugani che da corner sfiora il raddoppio a Musso battuto. Ci prova anche Bernardeschi, senza successo. Al 25' si arrendono per infortunio prima Barzagli e poi Nuytinck, sostituiti rispettivamente con Bonucci e Opoku, che in compartecipazione con Fofana agevola il raddoppio della Juventus: la palla dell'ivoriano è velenosa, ne approfitta sempre Kean, che di punta batte Musso complice anche una deviazione di WIlmot. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa Nicola prova a osare con Lasagna al posto di Wilmot, autore di un esordio da dimenticare. La Juventus decide di alzare i ritmi per chiuderla, ma Bernardeschi non riesce a sfruttare una respinta di Musso. Ci pensa Opoku a spegnere ogni velleità friulana. Il ghanese si addormenta e si lascia sorpassare da Kean per poi stenderlo in area di rigore. Dal dischetto si presenta Emre Can, che spiazza con una danza Musso per il tris bianconero, che diventa poker poco dopo grazie a un bel colpo di testa di Matuidi che punisce, su cross di Bentancur, un'altra disattenzione di Opoku, non ben coadiuvato dalla diagonale di Stryger Larsen. L'Udinese all'85' riesce a trovare un sussulto con il nuovo entrato Kevin Lasagna, che è bravo a sfruttare un lancio di De Paul e a incrociare imparabilmente alle spalle di Szczesny. E' il classico gol della bandiera, che proietta l'Udinese alla prossima difficile trasferta di Napoli non nelle migliori condizioni, mentre la Juventus prepara nel migliore dei modi l'appuntamento di Champions' League di martedì contro l'Atletico Madrid.

VOTI FANTACALCIO JUVENTUS

VOTI FANTACALCIO UDINESE

PAGELLE FANTACALCIO JUVENTUS 

PAGELLE FANTACALCIO UDINESE 

ANALISI ASSIST FANTACALCIO JUVENTUS-UDINESE 


MARCATORI

Juventus (4-3-3)Szczesny, Caceres, Barzagli (25' Bonucci), Rugani, Spinazzola, Can, Bentancur, Matuidi (72' Dybala), Bernardeschi, Kean (79' Nicolussi Caviglia), Alex Sandro
ALL.: Allegri

Udinese (3-5-2)Musso, De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck (26' Opoku), Ter Avest (63' Sandro), Stryger Larsen, Wilmot (46' Lasagna), Fofana, Zeegelaar, De Paul, Pussetto
ALL.: Nicola


Ti è piaciuta questa vignetta? Dillo ai tuoi amici!

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE




TWITTER

FACEBOOK

INSTAGRAM

Instagram

VIVA LA FG