SHARE

Serie A - Parma-Milan

Stadio: Tardini

Arbitro: Valeri

  sab, 20 apr ore 12:30

Bruno Alves (Getty Images)

Parma

Parma
1-1

CONCLUSA

Milan

Milan

Parma-Milan 1-1: tabellino, voti e pagelle per il fantacalcio

IL MILAN RALLENTA A PARMA. CASTILLEJO ILLUDE, BRUNO ALVES INCANTA SU CALCIO PIAZZATO. AL TARDINI è 1-1


|


La vittoria contro la Lazio ha portato nuovamente entusiasmo in casa Milan, ma soprattutto punti fondamentali in ottica Champions League per i rossoneri, proprio contro una diretta concorrente. L'Europa "che conta" è un obiettivo a dir poco essenziale per il Diavolo che nella malaugurata ipotesi di un mancato posizionamento valido correrebbe il serio rischio di dover ridimensionare rosa e progetto, stante le condizioni finanziarie di certo non entusiasmanti. Il Milan chiede strada al Parma, allo Stadio Tardini, nella città dell'omonimo capoluogo emiliano. Per i parmensi, dopo un inizio anno disastroso, nelle ultime due uscite hanno almeno registrato la difesa, grazie ai due pareggi consecutivi a reti bianche. La retrocessione non è un pericolo incombente, ma non lascia neppure indifferenti gli uomini di D'Aversa che, quasi certamente, firmerebbero anche per un pari. Il lunch match pre-pasquale promette spettacolo e siamo certi che, nonostante il caldo quasi proibitivo di Parma, non mancherà l'occasione di un match vibrante.

D'Aversa schiera i suoi con il 5-3-2 confermando le scelte delle ultime uscite, ma questa volta in avanti c'è Gervinho dal 1', preferito a Siligardi. partner d'attacco dell'ivoriano è Ceravolo. Centrocampo muscolare, ma non troppo, con Kucka, Scozzarella e Barillà. Esterni di difesa sono Gazzola e Dimarco, con Iacoponi, il rientrante Bruno Alves e Gagliolo a difendere la porta con Sepe tra i pali. 


Gattuso cambia modulo e schiEra il Milan con un innovativo, ma camuffato, 3-5-2. Gli interpreti vedono il rientrante Donnarumma tra i pali, dopo le due giornate di stop, causa infortunio, Conti e Rodriguez esterni, con Zapata e Romagnoli al centro. A centrocampo Kessie, Bakayoko e Calhanoglu. In avanti Suso e Borini ai lati di Piatek.

Dopo le formalità di rito, inizia il primo tempo. La prima occasione del match arriva al 13' e a costruirla sono i padroni di casa sull'asse del solito Gervinho: il suggerimento dell'ivoriano mette sotto scacco Zapata e Kessie, Ceravolo tenta il dribbling su Donnarumma, il quale è perfetto nella chiusura a lato, nonostante le proteste del pubblico parmense. Al 18' ancora Parma: dialogo Ceravolo-Gazzola, cross al centro di quest'ultimo e rovesciata in grande stile di Kucka che va di poco a lato del palo alla destra di Donnarumma. Il Parma ha fiducia dei propri mezzi, il Milan sembra soffrire oltremodo l'undici di casa, ma il Parma non sfrutta l'occasione e neppure le palle inattive, così la gara diminuisce in intensità e lo spettacolo ne risente. I tentativi del Milan, in tutta la prima frazione di gioco si limitano a due tentativi -di testa- da parte di Borini, entrambi senza fortuna, così al 46', dopo 1' di recupero, termina la prima frazione di gioco sul parziale di 0-0.


Nella ripresa si riparte con i medesimi 22 in campo e subito si nota un Milan schierato un campo con il 3-4-2-1, con Conti esterno avanzato e il duo Suso-Calhanoglu alle spalle di Piatek. Cambia la sostanza e di conseguenza l'inerzia del match, così il Milan guadagna metri e al 52' trova la conclusione con il turco Calhanoglu, ma Sepe blocca a terra senza problemi. Al 58' Conti serve Piatek, che è abile a girarsi in un fazzoletto, ma meno efficace a calciare verso la porta avversaria, con il pallone che si spegne sul fondo. Dentro Cutrone, fuori un Bakayoko in non perfette condizioni fisiche, adesso il Milan è a trazione decisamente anteriore. Gattuso mette dentro tutto il comparto offensivo e al 70' i rossoneri passano con il neo entrato Castillejo, che di testa insacca dopo un ottimo suggerimento di Suso. La gara sembra volgere per il verso giusto in favore dei rossoneri, ma al minuto 87', dopo un fallo scriteriato di Borini, su calcio piazzato Bruno Alves si inventa la punizione perfetta e porta il risultato sul pari. Sono 6 i minuti di recupero, nei quali non accade praticamente più nulla, al termine dei quali l'arbitro decreta la fine del match, con il risultato di 1-1 che certamente sta meglio ai padroni di casa che a un Milan che adesso è davvero in emergenza Europa.

VOTI FANTACALCIO PARMA

VOTI FANTACALCIO MILAN

PAGELLE FANTACALCIO PARMA

PAGELLE FANTACALCIO MILAN

ANALISI ASSIST FANTACALCIO PARMA-MILAN 


MARCATORI

Parma (3-5-2)Sepe, Gazzola, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco (72' Siligardi), Kucka, Scozzarella (91' Stulac), Barilla', Ceravolo (76' Sprocati), Gervinho
ALL.: D'aversa

Milan (4-3-3)Donnarumma G, Conti (66' Castillejo), Zapata C, Romagnoli A, Rodriguez R, Kessie', Bakayoko (58' Cutrone), Calhanoglu (75' Biglia), Suso, Piatek, Borini
ALL.: Gattuso


Ti è piaciuta questa vignetta? Dillo ai tuoi amici!

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE




TWITTER

FACEBOOK

INSTAGRAM

Instagram

VIVA LA FG