SHARE

Fantacalcio, ULTIME dai CAMPI: Correa e Schick dal 1', ci prova Brozovic. Sale Falque, rischia Mandzukic



16MAR

SPAL-ROMA

| 10:32

Assente Valoti per squalifica nelle fila degli spallini, mentre è recuperato Lazzari che tornerà a presidiare la fascia destra. Per la difesa è arruolabile Cionek che verrà schierato al fianco di Bonifazi e Felipe, verso la panchina Vicari. In attacco Paloschi, Antenucci e Floccari si giocano il posto al fianco di Petagna. Fermato Florenzi dal Giudice Sportivo, ma tornano arruolabili nei giallorossi Fazio per la difesa e Dzeko per l'attacco. Il bosniaco dovrebbe essere affiancato da Schick, mentre sulle fasce offensive dovrebbero disporsi El Shaarawy e Zaniolo; quest'ultimo ristabilito da un fastidio alla caviglia, ma in preallarme mister Ranieri tiene Perotti. Problemi anche per Kolarov, che non fa parte dei convocati e dovrebbe essere rimpiazzato al 'Mazza' dal brasiliano Jesus sulla sinistra. Ai box De Rossi, Pastore, Pellegrini, Manolas e Under.


MILAN-INTER

| 10:31

In cabina di regia rossonera dovrebbe rivedersi Bakayoko a svantaggio di Biglia, coadiuvato poi da Kessiè e Paquetà. Nel tridente Piatek assistito da Suso e Calhanoglu, dalla panchina Cutrone e Castillejo. Le fasce di difesa saranno occupate da Calabria e Rodriguez, al centro Romagnoli e Musacchio. Convocabile il ristabilito Zapata. Nei nerazzurri sono state scongiurate lesioni muscolari per Brozovic che, al pari di Miranda vittima di una frattura nasale, verrà valutato quotidianamente verso il derby; tuttavia, cauto ottimismo per il recupero del croato e il suo schieramento dall'inizio in mediana al fianco del rientrante Vecino. Dal 1' minuto ci sarà poi il rilancio in difesa di D'Ambrosio e Skriniar. Peso dell'attacco su Lautaro Martinez, dietro al quale dovrebbero disporsi Politano, Joao Mario e Perisic; alternativa al portoghese, però, rimane Gagliardini con il quale si passerebbe al 4-3-3. Difficile la presenza di Nainggolan, alle prese con un fastidio muscolare al polpaccio.


GENOA-JUVENTUS

| 10:30

Nel Grifone torna Radu tra i pali, smaltita l'influenza. Sulla destra di difesa Biraschi in lotta con Pereira per una maglia, al centro possibile novità Gunter a svantaggio di Zukanovic. A centrocampo Rolon cerca posto al fianco di Lerager e Radovanovic, insidiando Bessa. Davanti Sanabria con Kouamè e Lazovic. Riaggregato al gruppo Mazzitelli, che torna convocabile. Nei bianconeri spazio dall'inizio per Pjanic e Cancelo che hanno scontato il turno di stop, ipotesi turnover per Szczesny, Chiellini e Matuidi. Ha convinto Kean, che può essere confermato in attacco, non fa infatti parte dei convocati Ronaldo. Fermi ai box De Sciglio, Douglas Costa e Barzagli, oltre Cuadrado e Khedira.


NAPOLI-UDINESE

| 10:29

Mister Ancelotti, dopo il turnover di Reggio Emilia, dovrebbe rilanciare dall'inizio in campionato nel centrocampo azzurro Fabian Ruiz e Zielinski, così come in difesa Maksimovic. In attacco tandem Milik-Mertens, ma scalpitano Verdi e Ounas. Infortunati Insigne, Chiriches e Diawara dopo la gara di Salisburgo in Europa League, ne avranno tutti per circa tre settimane. Problemi nella difesa friulana a causa della squalifica di Opoku e dell'infortunio occorso a Nuytinck. Mister Nicola potrebbe concedere un'occasione a Wilmot nella retroguardia, ma viva la concorrenza di Ter Avest che, se schierato dall'inizio sulla fascia destra, comporterebbe lo slittamento di Larsen nel terzetto arretrato. Torna dalla squalifica Mandragora, titolare a centrocampo. Lavoro differenziato per Okaka in settimana, poi riaggregato da venerdì al gruppo, ma resta in pole il tandem offensivo formato dal ristabilito Pussetto e da Lasagna.


SASSUOLO-SAMPDORIA

| 10:28

Nei neroverdi è recuperato Sensi per la regia, dovrebbe prendere il posto di un acciaccato Magnanelli che in settimana si è limitato ad un lavoro differenziato. In difesa possibile conferma per Demiral, complice anche le condizioni di Rogerio non ottimali vittima di una contusione in allenamento che lo costringerà al forfait. In attacco potrebbe esserci una nuova esclusione per Babacar, nel caso Djuricic agirebbe da falso nove con ai lati Berardi e Boga. Ai box Marlon e Brignola. Nei blucerchiati mister Giampaolo deve rinunciare agli infortunati Saponara e Ramirez, che negli ultimi giorni hanno svolto fisioterapia e lavoro specifico. Sulla destra di difesa pronto Bereszynski, mentre potrebbe trovare spazio Jankto dal primo minuto in mediana, con l'avanzamento, nel caso, di Praet sulla trequarti. In attacco Quagliarella dovrebbe essere affiancato da Gabbiadini, ma per quest'ultimo resta viva la concorrenza di Defrel.


LAZIO-PARMA

| 10:27

In casa biancoceleste non preoccupano le condizioni di Radu e Caicedo, dopo essere usciti claudicanti da Firenze: l'attaccante partirà titolare al posto dello squalificato Immobile, con Correa a supporto; mentre il rumeno completerà il terzetto di difesa con Acerbi e Bastos (in ballottaggio con Patric e Luiz Felipe). A centrocampo rischia di star nuovamente fuori Parolo a vantaggio di Luis Alberto, per disporsi al fianco di Leiva e Milinkovic Savic. Sulle fasce Marusic (in pole su Romulo) e Lulic. Tra i pali il ristabilito Strakosha. Nei ducali fuori causa l'infortunato Stulac e lo squalificato Scozzarella, per il centrocampo si cercherà di recuperare in extremis Barillà; in alternativa, pronto Machin ad affiancare Kucka e Rigoni. Cerca conferma sulla sinistra di difesa Dimarco, rischia Gagliolo. Nel tridente d'attacco Siligardi potrebbe spuntarla ancora su Biabiany, mentre non mancherà dal 1' Inglese al centro del reparto.


ATALANTA-CHIEVO

| 10:25

Tra i pali della Dea potrebbe esserci la conferma di Gollini, altra esclusione in arrivo per Berisha. In difesa mancherà l'infortunato Toloi, è poi ballottaggio tra Masiello e Palomino, con le quotazioni dell'argentino in risalita, per schierarsi ai lati di Djimsiti e Mancini. Sulla fascia sinistra Gosens può spuntarla su Castagne. Davanti Ilicic con Gomez e Zapata. Nei clivensi Dioussè in cabina di regia, con Hetemaj e Leris ai lati. In attacco Meggiorini in pole su Djordjevic per affiancare Stepinski. In difesa si giocano due maglie Jaroszynski, Andreolli e Rossettini. Non convocati Rigoni e Bani.


TORINO-BOLOGNA

| 10:24

Nell'attacco granata Falque potrebbe vincere il duello con Zaza per far coppia con Belotti. Sulla fascia di centrocampo potrebbe rivedersi dal 1' minuto Ola Aina a sfavore di De Silvestri, mentre Ansaldi occuperà la fascia sinistra. In mezzo al campo duello Meitè-Lukic. In difesa Moretti verso la conferma al fianco di Nkoulou ed Izzo, solo panchina per Djidji. Lussazione alla spalla, invece, per il rossoblu Santander, che salterà la gara di Torino; mister Mihajlovic ha pronto Orsolini da schierare nel tridente con Palacio e Sansone, in calo le ipotesi Destro ed Edera. Duello a centrocampo tra Poli e Dzemaili, mentre in difesa ci sarà la conferma di Lyanco al centro. Non convocato Helander per un trauma distorsivo alla caviglia sinistra.


EMPOLI-FROSINONE

| 10:23

Cambio sulla panchina toscana: esonerato Iachini, richiamato Andreazzoli. Attacco a due formato da Caputo e Farias, dalla panchina pronto a subentrare Oberlin. In porta conferma per Dragowski. Sulle fasce di difesa ci saranno Di Lorenzo e Pasqual, mentre trequartista potrebbe essere impiegato Ucan. Se il tecnico, invece, volesse optare per il 3-5-2, dentro Veseli in difesa con Silvestre e Dell'Orco a svantaggio del turco ex Roma. Infortunato La Gumina, vittima di una lesione al collaterale del ginocchio destro ed il giocatore, in attesa di nuovi controlli medici, rischia di aver chiuso anzitempo il campionato. Nei ciociari è a disposizione Cassata, scontato il turno di stop; a centrocampo, dunque, potrebbe avere la meglio sulla concorrenza di Gori. Fasce presidiate da Paganini e Molinaro, in attacco Pinamonti favorito su Ciofani per far coppia con Ciano. Indisponibili Viviani e Ghiglione.


15MAR

CAGLIARI-FIORENTINA

| 17:11

Nei sardi è squalificato Bradaric, riecco Cigarini in cabina di regia. E' ristabilito Birsa, mister Maran dovrebbe però preservarlo inizialmente e lanciarlo in campo solo nella ripresa. Arruolabile Faragò scontato il turno di stop, preferito in mediana a Padoin. Fuori Srna, sulla destra di difesa occasione per Cacciatore; mentre sulla sinistra ci sarà Lykogiannis visto che Pellegrini lamenta un lieve affaticamento. In attacco Pavoletti con Joao Pedro. In casa Viola è apparso recuperato Chiesa, dopo il problema muscolare accusato contro la Lazio; dovrebbe, dunque, farcela a scendere in campo dall'inizio nella trasferta in terra sarda. Squalificato Veretout, a centrocampo spazio per Norgaard e Gerson complice anche le condizioni non ottimali di Fernandes che non fa parte dei convocati. Stringerà i denti Lafont, in ripresa dal problema alla caviglia che lo ha tenuto fuori contro la Lazio, ma dall'inizio dovrebbe essere confermato Terracciano tra i pali. Nel tridente novità Mirallas, panchina per Simeone.