SHARE

Fantacalcio, ULTIME dai CAMPI: gioca Matuidi, c'è El Shaarawy! Dubbio Inglese, rischiano Benassi e Pavoletti



29DIC

JUVENTUS-SAMPDORIA

| 10:32

Nel centrocampo bianconero per un Bentancur squalificato che esce dai titolari, ci sarà un Matuidi ristabilito dall'influenza che gli ha impedito di esserci a Bergamo; il francese affiancherà Pjanic e Can (che ha vinto il ballottaggio con Khedira). Tra i pali Perin per un problema durante il riscaldamento accusato da Szczesny. Turnover per Bonucci, giocherà Rugani al centro della retroguardia per far coppia con Chiellini; sulla sinistra Alex Sandro la spunta su Spinazzola. In attacco dal 1' minuto riecco Cristiano Ronaldo al fianco di Mandzukic e Dybala. Nel Doria assente per squalifica Andersen, al centro della retroguardia spazio a Ferrari con Colley, panchina per Tonelli; poi terzini saranno Sala e Murru complice l'indisponibilità di Bereszynski. In regia Ekdal coadiuvato da Linetty e Praet. Sulla trequarti fiducia a Ramirez, esclusione iniziale per Saponara. In attacco scelto Caprari per completare il reparto con Quagliarella.


EMPOLI-INTER

| 10:31

Nei toscani assenti gli squalificati Krunic e Di Lorenzo, spazio per Acquah in mezzo al campo e per Zajc sulla trequarti qualora mister Iachini volesse tornare al 4-3-1-2. In alternativa allo sloveno, si tiene pronto Untersee per presidiare la corsia di destra nel 3-5-2. Torna dal 1' minuto Pasqual, invece, sulla fascia sinistra, come La Gumina in attacco al fianco di Caputo. Indisponibile Maietta, in difesa occasione per Rasmussen al fianco di Veseli e Silvestre. Nei nerazzurri è squalificato Brozovic, a centrocampo Vecino può far coppia con Borja Valero. A disposizione Nainggolan, si gioca il posto sulla trequarti con Joao Mario e le quotazioni del belga sono in rialzo per una maglia da titolare. Sulla destra della difesa Vrsaljko punta a scalzare D'Ambrosio, a sinistra conferma per Asamoah. Rischio turnover per De Vrij, scalda i motori nel caso Miranda. In attacco si candidano Politano e Perisic per supportare Icardi, ma attenzione alla candidatura di Keita.


PARMA-ROMA

| 10:29

Nei ducali fermo Scozzarella per una lesione muscolare rimediata a Firenze, in cabina di regia provato Stulac ma anche Rigoni. Riecco Bruno Alves al centro della difesa, così come torna titolare Gervinho nel tridente nel quale però rischia di mancare un acciaccato Inglese che oggi non si è allenato con la squadra, seppur poi presente tra i convocati, ed al suo posto scalda i motori Ceravolo. A Trigoria tornato ad allenarsi con il gruppo giallorosso anche Lorenzo Pellegrini, resta ai box il solo De Rossi. Al Tardini Dzeko potrebbe partire titolare in attacco a dispetto di Schick, ma sarà staffetta. Confermato Zaniolo trequartista, pronto a subentrare a gara in corso Pastore. Sulle ali d'attacco in pole Under ed El Shaarawy su Kluivert e Perotti. Non convocati gli acciaccati Coric e Santon.


NAPOLI-BOLOGNA

| 10:28

Negli azzurri mister Ancelotti, orfano degli squalificati Koulibaly ed Insigne, dovrebbe affidarsi a Maksimovic al centro della difesa con Albiol, mentre in attacco occasione per vedere all'opera il duo Mertens-Milik dal 1' minuto. Infortunato poi Hamsik, sarà rimpiazzato da uno tra Zielinski o Diawara in mezzo al campo. Crescono le quotazioni di Verdi, avrà minutaggio. Tra i pali potrebbe arrivare una nuova conferma per Meret, in pole su Ospina. Nei rossoblu mister Inzaghi potrebbe rilanciare il ristabilito Pulgar in cabina di regia, a svantaggio di Nagy; ai lati del cileno Poli e Svanberg, Dall'inizio anche Palacio in attacco al fianco di Santander, ma il paraguaiano deve guardarsi da Destro. Sulle fasce Mattiello e Mbaye, quest'ultimo insidiato, però, da Dijks e Krejci. Convocati anche Falcinelli e Dzemaili, smaltiti i rispettivi acciacchi.


MILAN-SPAL

| 10:27

Nei rossoneri attenzioni rivolte alle condizioni di Suso, afflitto da una infiammazione agli adduttori; lo spagnolo venerdì si è allenato col gruppo e fa parte dei convocati. Mister Gattuso, tuttavia, tiene pronto Castillejo per schierarlo dall'inizio, in caso al posto di Suso, in attacco con Cutrone e Higuain. In difesa cerca posto Conti, ma resta favorito Calabria nel ballottaggio sulla destra. In mezzo al campo ci sarà Bakayoko con Kessiè e Calhanoglu. Negli spalllini è fuori causa Lazzari, vittima di una distorsione alla caviglia ed a San Siro le fasce saranno occupate da Costa (duello con Dickmann) e Fares. Arruolabile a centrocampo Kurtic scontata la squalifica, lo sloveno ritroverà posto nell'11 di partenza così come Vicari in difesa ed Antenucci in attacco come partner di Petagna.


UDINESE-CAGLIARI

| 10:26

Nei friulani mancherà De Paul per squalifica, a centrocampo riecco Behrami con Fofana e Mandragora. In attacco spazio al tandem formato da Pussetto e Lasagna. Cerca posto Ter Avest sulla corsia destra, mentre a sinistra D'Alessandro è in ballottaggio con Pezzella. Il ristabilito Barak scalpita, ma dovrebbe essere impiegato a gara in corso. Nelle fila dei sardi tentativo recuperato in extremis Joao Pedro, sostituito mercoledì contro il Genoa nel primo tempo per una distorsione alla caviglia. Il brasiliano ha preso parte alla rifinitura ed è convocato per Udine, mister Maran potrebbe anche schierarlo a sorpresa dall'inizio, in alternativa spazio a Faragò a centrocampo con Bradaric e Barella mentre avanzerebbe il suo raggio di azione Ionita a supporto degli avanti Farias e Pavoletti (in pole su Cerri). In difesa Romagna e Pisacane (favorito) in lotta per un posto, forfait degli acciaccati Lykogiannis e Klavan.


SASSUOLO-ATALANTA

| 10:25

Nei neroverdi tornano arruolabili Boateng e Duncan, riaggregati ai compagni da giovedì in allenamento; tuttavia, mister De Zerbi dovrebbe portarli in panchina, lanciandoli in campo solamente nella ripresa perchè reduci da infortuni. Squalificato Ferrari, in difesa spazio per Magnani al fianco di Marlon, terzini Lirola e Rogerio. In regia Sensi, mentre nel tridente con Berardi e Babacar dovrebbe spuntarla Di Francesco su Djuricic. Nella Dea rientrano in difesa Toloi e Palomino, poi Mancini in pole Masiello per completare il terzetto dinanzi al portiere Berisha. Sulla fascia destra Hateboer insidiato da Castagne, mentre a sinistra tornerà a sistemarsi Gosens. Davanti Zapata con Gomez e Ilicic. Indisponibile De Roon. Non convocato Rigoni.


GENOA-FIORENTINA

| 10:24

Nel Grifone mister Prandelli tornerà a schierare dall'inizio Romulo sulla destra di centrocampo e Kouamè in attacco. In cabina di regia si rinnova il duello tra Sandro e Veloso, mentre Hiljemark e Bessa restano tallonati dalla concorrenza di Pereira (che si sistemerebbe sulla fascia con il conseguente accentramento di Romulo) e Rolon. Difesa diretta da Romero, dinanzi al portiere Radu. Indisponibile Pandev. Nella Viola c'è da ovviare alle assenze degli squalificati Gerson e Vitor Hugo, mister Pioli deve fare i conti anche con le condizioni non ottimali di Milenkovic e Mirallas che però proveranno a stringere i denti ed a scendere in campo dal 1' a Marassi. Al centro della difesa occasione per Ceccherini. In mezzo al campo Edimilson Fernandes dovrebbe affiancare Benassi (ma rischia nel ballottaggio con Dabo) e Veretout. Nel tridente, con Chiesa e Simeone, dunque potrebbe rivedersi Mirallas a svantaggio ancora di Pjaca.


CHIEVO-FROSINONE

| 10:23

Nei clivensi nuovo stop per Obi vittima di noie muscolari, OUT anche Cacciatore e Jaroszynski mentre è recuperato Birsa. Mister Di Carlo tornerà a schierare Rossettini dall'inizio in difesa, così come Hetemaj a centrocampo. Ci sarà poi Pellissier in attacco, dopo il turnover di mercoledì, in coppia con uno tra Stepinski o Meggiorini (favorito). Nei ciociari sono indisponibili Cassata ed Ariaudo, non convocati al pari di Vloet e Perica. Ci sarà Salamon al centro della retroguardia, poi il rientrante Capuano si gioca una maglia con Krajnc. In mediana cerca conferma Crisetig, al rilancio Zampano sulla destra. In attacco dall'inizio Ciano, al suo fianco Ciofani in pole sulla concorrenza di Campbell e Pinamonti.


LAZIO-TORINO

| 10:22

Nei biancocelesti al rilancio Immobile in attacco e Parolo a centrocampo dal 1' minuto, dopo il turnover di Bologna. Rischia, invece, di partire dalla panchina Marusic, che potrebbe lasciar la fascia destra a Patric. Mister Inzaghi se volesse confermare il duo Correa-Luis Alberto sulla trequarti, potrebbe sacrificare inizialmente Milinkovic Savic che rimane ancora però favorito nel duello con l'argentino. In difesa Luiz Felipe cerca conferma da titolare, dopo la buona prova in Emilia. A difesa della porta granata potrebbe rivedersi Sirigu, convocato per Roma così come il collega Ichazo malgrado un lieve affaticamento accusato mercoledì contro l'Empoli. Tuttavia, non essendo entrambi al top della condizione, non è da escludere che la scelta ricada su Rosati per partire dal 1'. Recuperato anche Djidji per la difesa, scivola in panchina Moretti. Mister Mazzarri tornerà a schierare Meitè in mezzo al campo con Rincon, mentre Baselli andrebbe a sistemarsi a supporto degli avanti Falque e Belotti. Iniziale esclusione, dunque, per Zaza e tridente momentaneamente accantonato. Sulle fasce spazio a De Silvestri ed Ansaldi, pronto a subentrare Ola Aina.